Un colpo di calore ha ucciso 33 addetti ai seggi indiani nell’ultimo giorno di voto

Funzionari elettorali arrivano per consegnare le macchine per il voto elettronico (EVM) e altri materiali elettorali in un centro di raccolta a Varanasi.

Almeno 33 addetti ai seggi indiani sono morti nell’ultimo giorno di votazioni a causa di un colpo di calore in un solo stato, ha dichiarato domenica un alto funzionario elettorale, dopo che le temperature roventi hanno attanagliato vaste zone del Paese.

Sebbene siano stati segnalati numerosi decessi a causa dell’intensa ondata di caldo – con temperature che hanno superato i 45 gradi Celsius (113 gradi Fahrenheit) in molti luoghi – le decine di membri del personale morti in un solo giorno segnano un bilancio particolarmente triste.

Il Dipartimento meteorologico indiano (IMD) ha dichiarato che le temperature a Jhansi, nell’Uttar Pradesh, hanno raggiunto i 46,9 gradi Celsius (116 Fahrenheit).

Navdeep Rinwa, responsabile elettorale dello Stato settentrionale dell’Uttar Pradesh, dove sabato si sono concluse le votazioni della settima e ultima fase delle elezioni, ha dichiarato che 33 addetti ai seggi sono morti a causa del caldo.

La cifra comprendeva le guardie di sicurezza e il personale addetto ai servizi igienici.

“Un risarcimento monetario di 1,5 milioni di rupie (18.000 dollari) sarà fornito alle famiglie dei deceduti”, ha dichiarato Rinwa ai giornalisti.

Secondo gli esperti, quando una persona è disidratata, l’esposizione al calore estremo addensa il sangue e provoca l’arresto degli organi.

Rinwa ha riferito di un altro incidente in cui un uomo in coda per votare nella città di Ballia ha perso conoscenza mentre era in fila.

“L’elettore è stato trasportato in una struttura sanitaria, dove è stato dichiarato morto all’arrivo”, ha dichiarato Rinwa.

L’India non è nuova alle temperature estive roventi.

Ma anni di ricerche scientifiche hanno rilevato che il cambiamento climatico sta causando ondate di calore sempre più lunghe, frequenti e intense.

Il primo ministro indù-nazionalista Narendra Modi sembra destinato a ottenere la terza vittoria consecutiva alle elezioni dopo la chiusura delle votazioni di sabato.

Gli exit poll hanno mostrato che era sulla buona strada per trionfare e lo stesso Modi era certo di aver prevalso.

I risultati saranno annunciati ufficialmente martedì.