sabato, Aprile 1, 2023
HomeWorldUK: presentato nuovo bilancio per il costo della vita mentre gli scioperi...

UK: presentato nuovo bilancio per il costo della vita mentre gli scioperi continuano

Il Ministro delle Finanze britannico presenterà oggi il bilancio del costo della vita, mentre il governo cerca di tenere sotto controllo la spesa pubblica a fronte di una nuova ondata di scioperi per i salari.

Il Chancellor of the Exchequer Jeremy Hunt presenta il suo piano fiscale e di spesa al Parlamento a partire dalle 12.30 GMT, mentre insegnanti, medici in formazione, dipendenti pubblici, giornalisti della BBC e autisti della metropolitana di Londra mettono in scena l’ultima giornata di scioperi di massa.

I lavoratori del settore pubblico e privato non mostrano segni di voler porre fine alle azioni di sciopero iniziate l’anno scorso quando l’inflazione vertiginosa ha ridotto il valore dei salari.

In vista del bilancio, Hunt ha annunciato un aumento dei fondi per l’assistenza all’infanzia e proposte per incoraggiare i britannici sopra i 50 anni a rientrare nel mercato del lavoro.

Si prevede che il governo confermi anche i piani per invogliare coloro che hanno abbandonato il mercato del lavoro a tornare al lavoro.

Il governo sta cercando di coprire 1,1 milioni di posti di lavoro vacanti, in parte causati dalla mancanza di lavoratori dell’UE in seguito alla Brexit e dal numero record di persone classificate come malate di lunga durata.

I rapporti aggiungono che Hunt potrebbe consentire ai lavoratori di versare più denaro esentasse nelle loro pensioni private.

“Le notizie di medici anziani che vanno in pensione anticipata a causa dell’impatto degli sgravi fiscali sulle pensioni… hanno indubbiamente destato particolare preoccupazione nel governo, viste le pressioni che già gravano sul sistema sanitario a seguito della pandemia”, ha osservato Tom Selby, responsabile della politica pensionistica di AJ Bell.

“Tuttavia, sia l’assegno vitalizio che quello annuale si applicano a tutti i tipi di pensione privata e quindi questo annuncio aumenterebbe i limiti di risparmio per la pensione per milioni di inglesi”

Nella vicina Francia, nel fine settimana il Senato ha votato per approvare una riforma profondamente impopolare del sistema pensionistico del Paese.

La misura principale è l’innalzamento dell’età minima di pensionamento a 64 anni da 62, considerata da molti ingiusta per chi ha iniziato a lavorare da giovane.

L’età pensionabile britannica di 66 anni è destinata ad aumentare prima della fine del decennio, il che significa un’attesa più lunga per accedere alla pensione statale. Le pensioni private sono disponibili a partire da un’età più precoce.

Aiuto per l’energia?

Oltre alle preoccupazioni salariali, il personale sanitario sta protestando contro il sovraccarico di lavoro causato dalla carenza di manodopera, con i medici di livello inferiore a quello di consulente tra le centinaia di migliaia di persone che dovrebbero scioperare oggi.

Il portavoce del Primo Ministro Rishi Sunak ha dichiarato che il governo conservatore vuole lavorare con i sindacati per ottenere aumenti salariali “giusti e ragionevoli”.

“Ma siamo stati chiari sul fatto che vogliamo che le azioni di sciopero finiscano prima di farlo”.

Migliaia di lavoratori del settore pubblico e privato scioperano da mesi perché gli aumenti salariali non riescono a tenere il passo con l’inflazione britannica, che rimane superiore al 10%.

Mentre milioni di britannici sopportano una crisi del costo della vita, il governo ha sovvenzionato l’impennata delle bollette energetiche, ma si prevede che una parte di questo sostegno terminerà il mese prossimo.

Secondo gli economisti, il bilancio di oggi potrebbe offrire un nuovo aiuto, dopo che a gennaio il governo ha registrato un avanzo più consistente del previsto e il Paese ha evitato la recessione lo scorso anno.

Come di consueto per i recenti bilanci britannici, il governo ha già anticipato una serie di annunci che saranno inclusi nella dichiarazione di Hunt.

Lunedì la Gran Bretagna ha dettagliato i piani di rafforzamento delle spese militari e di sicurezza per affrontare la “sfida epocale” posta dalla Cina e contrastare la Russia.

Il piano prevede di spendere 5 miliardi di sterline (6,1 miliardi di dollari) in più per la difesa nei prossimi due anni, concentrandosi sulla resistenza nucleare e sulla ricostituzione delle scorte di munizioni esaurite.

Venerdì scorso, la Gran Bretagna ha annunciato un piano ventennale per la cattura del carbonio e per l’utilizzo dell’energia nucleare, al fine di rafforzare le forniture energetiche e di raggiungere un’economia a zero emissioni entro la metà del secolo.

Hunt ha dichiarato che la mossa aiuterebbe a evitare il ripetersi dell’impennata delle bollette energetiche dopo l’invasione dell’Ucraina da parte del principale produttore di petrolio e gas, la Russia, che ha ridotto le forniture globali.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

I lavori a rischio a causa dell’intelligenza artificiale

L'intelligenza artificiale (IA) sta cambiando il modo in cui le aziende lavorano, aumentando l'efficienza e migliorando la produttività. Tuttavia, ci sono alcune professioni che...