In immagini: Le prime cartoline di sport insoliti a Malta

Scalata del muro, giornata sportiva della flotta, 8 maggio 1924

Le cartoline con eventi sportivi erano comuni nella Malta prebellica. La parte del leone spettava ovviamente al calcio. Ma anche altri sport popolari, come la pallanuoto, il canottaggio e le competizioni acquatiche, il cricket, l’ippica, il polo, l’atletica, il tennis, la ginnastica e il pugilato, anche se non con la stessa frequenza, affermano la loro presenza.

Malta Royal Garrison Artillery 1909, sports not identifiedMalta Royal Garrison Artillery 1909, sport non identificati

Il mercato di gran lunga più importante per le cartoline “sportive” deve essere stato quello dei servizi armati britannici di stanza o di passaggio a Malta. La maggior parte degli sportivi apparteneva all’esercito e alla marina – raramente all’aviazione – e gli editori si rivolgevano principalmente ad acquirenti desiderosi di conservare le immagini come souvenir o di inviare messaggi per posta. Da notare la quasi totale assenza di donne, a parte qualche coraggiosa eccezione che brandisce una racchetta da tennis.

Unidentified sport, Pembroke military camp World War ISport non identificato, campo militare di Pembroke Prima guerra mondiale

Una sezione più piccola di queste cartoline registra altri sport, alcuni così strani che non sono riuscito a risalire al loro nome, né tantomeno alle loro regole. Forse qualche lettore potrà gentilmente riempire gli spazi vuoti della mia ignoranza. Ho selezionato questi sport bizzarri per questa sezione. Sì, il tiro alla fune e un rudimentale salto in alto, molto tempo prima del flop di Fosbury. I massicci ostacoli assomigliano più a dei rovina stinchi che a degli oggetti di scena adatti agli atleti, e le noiose scarpe ordinarie sostituivano le sofisticate calzature sportive.

Hurdle race, naval sports day, 1920s. Note Maltese cross on tops. Postcard by Salvatore Lorenzo CassarGara di ostacoli, giornata sportiva della marina, anni Venti. Si noti la croce di Malta sulla parte superiore. Cartolina di Salvatore Lorenzo Cassar

Queste “cose insolite” sembrano essere state praticate solo nella periodica “giornata sportiva”, di rigore per ogni reggimento militare o compagnia navale, spesso in dura competizione tra loro, tutti sfoggiando la più rumorosa rivalità, poi placata in galloni comuni di McEwans, Simonds o Guinness.

Obstacle race, fleet sports day, 1925

Gara a ostacoli, giornata sportiva della flotta, 1925

Tug of war, fleet sports day, 1930s

Tiro alla fune, giornata sportiva della flotta, anni ’30

Una giornata sportiva annuale divenne una caratteristica anche delle scuole e dei college, anche se poche cartoline sopravvivono di eventi non militari.

Students of St Aloysius’ College, gymnastics, 1914Studenti del St Aloysius’ College, ginnastica, 1914

Molte di queste cartoline, tutte foto reali, circolarono anonimamente; l’onnipresente Richard Ellis e Salvatore Lorenzo Cassar ne firmarono alcune.

Tutte le cartoline provengono dalla collezione dell’autore

High jump, army games, August 1918

Salto in alto, giochi militari, agosto 1918

Unidentified sport, probably Inniskilling Irish regiment, 1909

Sport non identificato, probabilmente reggimento irlandese Inniskilling, 1909