Il tecnico Marcolini darà spazio a giocatori marginali nell’amichevole con il Lussemburgo

Juan Corbalan (a destra) e Joseph Mbong si contendono la palla durante l’allenamento. Foto: Stephen Gatt

Michele Marcolini ha lasciato intendere che farà entrare in campo alcuni giocatori marginali, mentre la nazionale maltese intensifica la preparazione in vista del doppio appuntamento di Euro 2024 di questo mese contro Inghilterra e Ucraina, quando affronterà il Lussemburgo venerdì sera (calcio d’inizio: ore 20.15).

La partita allo Stadio del Lussemburgo è l’ultimo test per la squadra in vista dell’attesissimo scontro casalingo della prossima settimana contro l’Inghilterra di Gareth Southgate e l’allenatore della nazionale maltese spera di ricevere qualche segnale positivo dai suoi giocatori contro il Lussemburgo.

Nelle scorse settimane, Marcolini ha avuto l’opportunità di lavorare con una squadra di giocatori che hanno preso parte al ritiro di Ta’ Qali, e spera di poter vedere alcuni dei lavori svolti sul campo di allenamento contro il Lussemburgo.

“Sono molto soddisfatto del ritiro che ho svolto con i miei giocatori nelle scorse settimane”, ha dichiarato Marcolini al Times of Malta.