giovedì, Aprile 18, 2024
HomeSportCalcioIl Manchester City batte l'Inter e vince la Champions League

Il Manchester City batte l’Inter e vince la Champions League

Il Manchester City ha finalmente assaporato la gloria in Champions League: un gol di Rodri nel secondo tempo ha regalato ai favoriti una vittoria per 1-0 sull’Inter in una finale tesa, consentendo alla squadra di Pep Guardiola di completare uno straordinario treble.

Allo Stadio Olimpico Ataturk, Rodri ha segnato a metà del secondo tempo su un cross di Bernardo Silva, decidendo una partita in cui il City ha perso il suo ritmo abituale e ha perso Kevin De Bruyne per infortunio.

Erling Haaland, autore di 52 gol in questa stagione, è rimasto per la quinta volta senza trovare la rete, ma il City è stato comunque in grado di superare avversari che non si aspettavano di arrivare così lontano.

Avendo già conquistato il quinto titolo di Premier League in sei stagioni e aggiunto la FA Cup, il City è il primo club inglese a vincere un simile treble dal Manchester United nel 1999.

Nello stesso mese di 24 anni fa, il City vinse la finale dei play-off di terza categoria inglese ai rigori contro il Gillingham.

Ora si sono affermati come squadra dominante in Inghilterra e hanno finalmente aggiunto il più grande premio del calcio europeo per club, due anni dopo aver perso contro il Chelsea nella loro prima finale.

La partita è stata seguita dal proprietario, lo sceicco Mansour, che ha fatto una rarissima apparizione a una partita del City, mentre la sua squadra ha messo a segno la sua ascesa da squadra di seconda fascia a superpotenza negli anni in cui ha acquistato il club nel 2008.

Il terzo titolo di Guardiola

Dodici anni dopo l’ultima volta che ha sollevato il trofeo con il Barcellona, Guardiola si unisce al club degli allenatori che hanno vinto tre volte la Champions League.

Dopo aver eliminato RB Lipsia, Bayern Monaco e Real Madrid per raggiungere la finale, il City non ha avuto vita facile contro l’Inter, che ha visto Federico Dimarco e il sostituto Romelu Lukaku sfiorare il pareggio nel finale.

L’Inter sperava di fare una sorpresa e di vincere il trofeo per la quarta volta. Non è stato così, ma la squadra di Simone Inzaghi tornerà in gara la prossima stagione.

La vittoria degli uomini di Guardiola, che si aggiunge ai tre titoli dei rivali dello United, fa sì che Manchester diventi solo la seconda città a produrre due vincitori diversi della competizione, dopo Milano.

L’occasione non è stata all’altezza della drammaticità dell’ultima finale di Champions League disputata allo Stadio Olimpico Ataturk.

Il Liverpool ha trionfato qui nel 2005, recuperando da un deficit di tre gol contro il Milan per pareggiare 3-3 prima di vincere ai rigori.

Tuttavia, la finale si è svolta senza gravi incidenti, un anno dopo che il caos aveva oscurato la finale allo Stade de France di Parigi, anche se la posizione dello stadio, a circa 25 chilometri a ovest del centro di Istanbul, non ha reso semplice l’accesso ai tifosi.

De Bruyne esce infortunato

Il City, con Nathan Ake in difesa al posto di Kyle Walker, si aspettava che l’Inter avrebbe cercato di ostacolarlo e il primo tempo è andato secondo i piani degli italiani.

Gli italiani hanno pressato e attaccato il City, anche se l’occasione migliore è capitata agli uomini di Guardiola, quando De Bruyne ha messo in mezzo Haaland per un tiro che è stato ben parato da Andre Onana.

Il City ha subito un duro colpo quando De Bruyne, uscito malconcio dalla finale del 2021, è uscito per un apparente infortunio alla gamba al 36′, sostituito da Phil Foden.

La partita si è aperta con la prospettiva dei tempi supplementari e di una finale che si è protratta oltre la mezzanotte.

Lautaro Martinez non riesce a sfruttare un’occasione regalatagli da un pallone sbagliato di Silva verso la propria porta, e il City colpisce al 68′.

Il passaggio di Manuel Akanji ha trovato Silva nell’area di rigore e il suo taglio è stato respinto da un difensore dell’Inter prima di cadere per Rodri, che ha messo in rete.

Per il centrocampista spagnolo si tratta del secondo gol nella competizione, dopo la splendida apertura contro il Bayern nell’andata dei quarti di finale.

La resistenza dell’Inter è stata spezzata, eppure ha sfiorato il pareggio quasi subito con un colpo di testa di Dimarco che ha colpito la traversa.

All’88° minuto Ederson si oppone in qualche modo a un tentativo di Lukaku.

Dopo aver sfiorato l’impresa nelle ultime campagne di Champions League, finalmente è arrivato il momento del City.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

Le prime pagine di oggi – Marzo 2024

Foto di archivio del Times of Malta.Ecco le notizie più importanti apparse giovedì sui quotidiani maltesi. IlTimes of Malta riporta la notizia di come sia...