giovedì, Aprile 18, 2024
HomeSportCalcioAggressione sul campo da calcio: giocatore finisce in prigione

Aggressione sul campo da calcio: giocatore finisce in prigione

A un giocatore di calcio che avrebbe colpito un portiere al volto, fratturandogli il naso, è stata rifiutata la cauzione quando oggi è stato portato in tribunale.

L’incidente è avvenuto giovedì sera durante una partita di calcio al campo L-Infetti di Birkirkara.

Il giocatore, Nikola Neskovic, 25 anni, ha ricevuto un cartellino rosso verso la fine della partita.

Poco dopo è scoppiata una discussione per le decisioni contestate dell’arbitro.

Ne è nata una colluttazione durante la quale Neskovic è rientrato in campo e avrebbe colpito con calci e pugni il portiere della squadra avversaria.

La vittima ha riportato la frattura del naso, mentre Neskovic è stato arrestato.

Oggi si è dichiarato non colpevole di aver causato lesioni personali gravi, di aver insultato e minacciato, nonché di aver violato la pace con urla e risse.

Il suo avvocato ha chiesto la libertà su cauzione, sostenendo che Neskovic vive a Malta da oltre due anni, ha una residenza fissa e un lavoro stabile qui, oltre ad avere una fedina penale pulita e nessun precedente con la legge.

Inoltre, il suo datore di lavoro era disposto a farsi garante per la cauzione.

Il magistrato Monica Vella ha respinto la richiesta in considerazione del fatto che la presunta vittima deve ancora testimoniare.

Gli ispettori Clayton Camilleri e Andrew Agius Bonello hanno condotto l’accusa.

Gli avvocati Jacob Magri e Kris Busietta erano i difensori.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE