domenica, Aprile 14, 2024
HomeMaltaAndrew Gambina contesta la decisione di escluderlo daI GSSE

Andrew Gambina contesta la decisione di escluderlo daI GSSE

Il giocatore maltese di tennis da tavolo Andrew Gambina ha nuovamente contestato la decisione del Comitato Olimpico di Malta (MOC) di tenerlo fuori dalla squadra nazionale di tennis da tavolo ai Giochi dei Piccoli Stati d’Europa del 2023.

Gambina si era gi√† lamentato in precedenza della scelta dei giocatori, lamentando di essere stato escluso a favore di due giocatori “senza alcun legame con Malta“.

La scorsa settimana, il Comitato ha giustificato la sua decisione, adducendo motivi disciplinari. Il Comitato ha dichiarato che durante la finale dei campionati nazionali maschili, Gambina ha dato prova di un “comportamento assolutamente scorretto e irrispettoso“, rifiutandosi di continuare la partita se non fosse stato rimosso l’assistente dell’arbitro.

“L’atteggiamento scorretto di Gambina ha portato all’interruzione dell’incontro, in quanto era deciso a non continuare e si √® anche seduto sul tavolo se non avesse ottenuto il suo consenso“.

Tuttavia, il 29enne insiste sul fatto che la sua omissione dai GSSE non ha nulla a che fare con questioni disciplinari.

“In primo luogo, il mio appello durante la partita era in relazione a un grave errore commesso dall’arbitro del torneo, in quanto l’arbitro e il suo assistente che hanno arbitrato la finale del campionato nazionale appartenevano allo stesso club del mio avversario”, ha dichiarato Gambina a Times of Malta.

Ha detto che il ricorso contro tale decisione √® consentito secondo le regole del manuale della Federazione Internazionale di Tennis Tavolo (ITTF), le stesse che segue l’Associazione di Tennis Tavolo di Malta.

Gambina ha detto che il direttore del torneo √® intervenuto e ha proceduto a cambiare l’assistente dell’arbitro.

“La domanda quindi √®: perch√© questo evento √® stato usato contro di me quando il giorno stesso il direttore del torneo ha deciso a favore del mio appello“, ha chiesto Gambina.

Ha detto che quando c’√® un caso significativo di cattiva condotta, l’organo di governo, in questo caso il MOC, normalmente informa il giocatore per iscritto.

Ma in questo caso, ha saputo della decisione del MOC attraverso un comunicato stampa.

Non gli è stata data la possibilità di fornire la sua versione dei fatti prima della decisione del MOC, ha detto.

Malta ha ottenuto la sua partecipazione ai GSSE 2023, ma il suo successo è stato in qualche modo smorzato dalle notizie secondo cui atleti internazionali sono stati reclutati per rappresentare Malta pur non avendo alcun legame con il Paese.

La questione è stata particolarmente rilevante per la squadra di tennis da tavolo di Malta, composta per metà da atleti stranieri reclutati appositamente per i Giochi.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE