martedì, Maggio 28, 2024
HomeMaltaRobert Abela inaugura la nuova area concerti da 16 milioni di euro...

Robert Abela inaugura la nuova area concerti da 16 milioni di euro nel parco nazionale di Ta’ Qali

Il progetto ha aggiunto 52.000 metri quadrati al parco nazionale. Foto: OPM

Il primo ministro Robert Abela ha inaugurato venerdì sera una nuova zona concerti nel parco nazionale di Ta’ Qali.

Il sito in cui è stato realizzato l’ampliamento del parco ospitava in precedenza una fabbrica di cemento e una discarica abusiva.

La sua trasformazione in una nuova area ricreativa testimonia l’impegno del governo a fornire più spazi verdi e aperti per le famiglie. Da un sito un tempo abbandonato e invaso da rifiuti edili scaricati illegalmente, il progetto ha visto la creazione di un nuovo parco in grado di ospitare grandi eventi e di fungere da nuova area verde.

“Avremmo potuto essere qui oggi per inaugurare una nuova fabbrica, ma se gli investimenti nel settore economico sono importanti, è altrettanto importante investire in progetti come questo che migliorano la vita delle persone”, ha dichiarato Abela.

Il progetto, costato 16 milioni di euro, fa parte di una serie di iniziative che il governo sta intraprendendo per ampliare la rigenerazione verde di Ta’ Qali.

  • Il Ministro delle Infrastrutture Chris Bonett ha affermato che tali progetti dimostrano che il governo è proattivo nel lavorare per migliorare la qualità della vita dei cittadini.

    “Questo progetto incorpora la nostra dedizione allo sviluppo sostenibile e garantisce che il nostro futuro collettivo sia costruito sui principi di innovazione, responsabilità e inclusione”, ha dichiarato.

    “È la prova di un governo che si dedica al progresso e al miglioramento della società”

    Erano presenti anche il Segretario parlamentare per i Lavori pubblici Omar Farrugia e il Direttore generale del Parco nazionale Ta’ Qali Jason Micallef.

    RELATED ARTICLES

    ULTIME NOTIZIE

    ‘Questa non è una serie TV’ – Muscat si dichiara non colpevole tra drammi in tribunale e fuori

    Centinaia di persone hanno manifestato fuori dal tribunale a sostegno di Muscat e dei suoi collaboratori. Foto: Matteo MirabelliJoseph Muscat si è dichiarato non...