Nuovi dati nazionali mostrano che Malta ha 1.500 automobili ogni 1.000 conducenti

Secondo i dati recentemente pubblicati dalla NSO, a Malta ci sono oltre 18.000 veicoli per ogni chilometro quadrato di strada.

Escludendo i veicoli commerciali o industriali, Malta conta ben 13.700 autovetture per ogni chilometro quadrato di strada, continuando una tendenza al rialzo registrata dal 2016.

Le statistiche sui trasporti di Malta per il 2021 mostrano che un totale di 21.000 veicoli nuovi o usati sono stati immatricolati a Malta nel corso dell’anno, portando il numero totale dei veicoli nel Paese a 413.019.

Nel frattempo, poco più di 9.500 persone hanno superato l’esame di guida e ricevuto la patente nel 2021, il che suggerisce che Malta ha 2,2 nuove auto per ogni neopatentato.

In totale, Malta ha 1.517 auto per ogni 1.000 conducenti patentati.

Quasi 10.000 nuovi conducenti

In totale, nel 2021 sono state rilasciate quasi 10.000 nuove patenti di guida, di cui quasi due terzi di categoria B, la più comunemente utilizzata per le autovetture. Il numero di nuove patenti è aumentato di quasi un terzo rispetto al 2020, anno caratterizzato da un basso numero di trasporti a causa dell’impatto della pandemia.

Il numero di persone in possesso di una patente di guida è aumentato di oltre 6.000 unità tra il 2020 e il 2021, raggiungendo un totale di 272.333, di cui quasi 100.000 di età compresa tra i 40 e i 59 anni.

Più in generale, le statistiche mostrano che ogni famiglia possiede in media 1,5 autovetture. Tre quarti di tutti i veicoli a Malta sono autovetture, che ora ammontano a oltre 313.000 a Malta e Gozo.

Il numero totale di veicoli autorizzati è salito a oltre 413.000, con un aumento di circa 29 veicoli al giorno. L’aumento è stato costante negli ultimi anni, con un incremento del numero complessivo di veicoli di quasi un quinto dall’inizio del 2016.

I veicoli elettrici sono ancora trascurabili

Poco meno del 60% di tutti i veicoli a motore ha un motore a benzina, e solo il 3% di tutti i veicoli non è alimentato da motori a benzina o diesel.

Recenti dati Eurostat hanno rilevato che l’adozione di veicoli elettrici a Malta è in ritardo rispetto al resto d’Europa, con Malta in Europa in termini di crescita dei veicoli elettrici per passeggeri in circolazione.

Ciononostante, l’adozione di veicoli elettrici o ibridi è aumentata di circa il 61% rispetto al 2020, con un numero di veicoli elettrici in circolazione pari a quasi 5.000 unità.

L’utilizzo del trasporto pubblico è ancora molto al di sotto dei livelli del 2019

Sebbene il numero di pendolari del trasporto pubblico sia aumentato del 4% per raggiungere oltre 35 milioni di passeggeri nel 2021, è ancora lontano dai 57,4 milioni di passeggeri che hanno utilizzato il servizio nel 2019, l’ultimo anno registrato prima della pandemia.

A parte il 2020, questo è il più basso utilizzo del trasporto pubblico registrato dal 2016.

In generale, l’utilizzo del trasporto pubblico è stato massimo durante i mesi estivi, raggiungendo il picco nel mese di ottobre, quando sono stati effettuati quasi 3,7 milioni di viaggi.

Incidenti stradali in calo

Il numero complessivo di incidenti stradali è diminuito da 15.800 nel 2019 a poco più di 14.000 nel 2021, con il punto di incidente più comune a Birkirkara.

Quasi un incidente su dieci ha comportato qualche tipo di lesione, con oltre 1.500 persone ferite a causa di un incidente stradale e altre nove rimaste uccise.

In totale si sono verificati 52 incidenti stradali ogni 1.000 conducenti patentati, con una leggera diminuzione rispetto agli anni precedenti, ad eccezione del 2020.

L’anno successivo la situazione peggiorerà: il 2022 sarà tragico e diventerà l’anno più letale mai registrato.

Contravvenzioni quasi raddoppiate dal 2019

Nel 2021 gli automobilisti maltesi sono stati colpiti da oltre 327.000 contravvenzioni al codice della strada, con una media di circa 238 al giorno. Si tratta di un netto aumento rispetto al 2019, quando sono state emesse solo 189.000 contravvenzioni.

Oltre 45.000 multe sono state emesse per eccesso di velocità, con più di 8.400 automobilisti vittime dell’autovelox solo a Triq Dun Karm a Birkirkara.

In totale, si prevede che il governo riceverà oltre 1,8 milioni di euro di entrate dalle contravvenzioni per eccesso di velocità, insieme ad altri 480.000 euro per altre violazioni rilevate da Transport Malta, tra cui irregolarità della patente o dell’assicurazione, passaggio con il rosso o guida in una corsia preferenziale.