mercoledì, Maggio 29, 2024
HomeMaltaMinistro di Gozo: Il nuovo complesso residenziale di Gozo non priverà i...

Ministro di Gozo: Il nuovo complesso residenziale di Gozo non priverà i residenti di spazi aperti

Un nuovo condominio al centro di un complesso di case popolari a Gozo non priverà i residenti del loro “ultimo” spazio aperto – anzi, lo abbellirà e addirittura ne amplierà una parte, ha dichiarato il Ministro di Gozo.

Il Ministro Clint Camilleri è intervenuto su Facebook per difendere il progetto, dopo che la settimana scorsa i residenti avevano chiesto al governo di abbandonare i piani e salvare il loro “ultimo spazio aperto”.

Camilleri ha dichiarato che il progetto prevede l’ammodernamento dello spazio pubblico, l’inserimento di un’ampia area verde, l’ampliamento di un campo da calcio esistente, la costruzione di un nuovo campo da gioco, l’installazione di attrezzature ginniche all’aperto e la creazione di un’area ricreativa con giochi d’acqua, oltre all’aggiunta di otto nuovi appartamenti per alloggi sociali.

Il progetto, che è stato approvato dall’Autorità di pianificazione e sarà costruito in un’area situata alla periferia di Victoria, nota come Taċ-Ċawla, è diventato una patata bollente da quando, la scorsa settimana, i residenti hanno firmato una petizione che esortava il governo ad abbandonare il nuovo blocco di appartamenti, sostenendo che avrebbe portato via “l’ultimo spazio aperto” del complesso residenziale dove le famiglie potevano rilassarsi e i bambini giocare.

Ma Camilleri ha insistito sul fatto che il nuovo condominio occuperà meno del 10% dello spazio aperto esistente e abbellirà il resto, mantenendolo aperto al pubblico.

“Il progetto coprirà 3.750 metri quadrati di terreno, di cui solo 330 metri quadrati – meno del 9% dello spazio esistente – saranno dedicati agli alloggi sociali”, ha dichiarato.

Il resto dello spazio sarà trasformato in un campo da gioco, in palestre all’aperto, in un’area ricreativa con giochi d’acqua e in un’ampia sistemazione paesaggistica”, ha aggiunto, aggiungendo che il campo da calcio esistente sarà ampliato di 150 metri quadrati.

The plans for the regeneration project that the government submitted to the Planning Authority.

“Questo progetto completa la visione del governo di creare più spazi ricreativi”, ha dichiarato.

Ma alcuni residenti che hanno parlato con Times of Malta hanno ribattuto dicendo che, anche se l’isolato non si estenderà sull’intera superficie esistente, distruggerà comunque lo spazio aperto.

L’isolato sarà costruito proprio al centro dello spazio aperto esistente e le strutture pubbliche proposte saranno costruite intorno ad esso su diverse aree di spazi aperti più piccoli, con percorsi pubblici tra uno e l’altro, hanno detto.

Nessuno sarà più in grado di vedere l’intero spazio aperto perché il nuovo blocco lo ostacolerà, ovunque si trovi, hanno denunciato. Le persone dovranno accontentarsi di godere di una piccola porzione di spazio aperto con i blocchi che li sovrastano su entrambi i lati, e dovranno camminare intorno al nuovo blocco per accedere alla successiva porzione di spazio aperto.

Un pomo della discordia in una roccaforte laburista

L’Autorità di pianificazione ha approvato il progetto nel 2019, ma i residenti del quartiere tradizionalmente laburista hanno firmato la petizione nelle ultime due settimane, quando gli operai hanno iniziato a erigere recinzioni e cartelloni intorno al sito, a portare mattoni di cemento e a rimuovere le attrezzature del campo da gioco.

Camilleri ha spiegato che le attrezzature del campo da gioco sono state rimosse solo per evitare che venissero danneggiate durante i lavori di costruzione e saranno rimesse a posto una volta che il progetto di riqualificazione si sarà concluso.

Ha anche detto che il governo ha presentato all’Autorità di pianificazione un progetto per trasformare, più avanti, un altro spazio aperto fatiscente nella strada in uno spazio aperto pubblico di 775 metri quadrati.

Camilleri ha fatto notare che non ci sono state obiezioni al progetto del complesso residenziale quando è stato presentato all’Autorità di pianificazione.

Fonti del Ministero che hanno parlato con Times of Malta hanno anche detto di non credere che molti residenti siano veramente contrari al progetto, perché molti dei firmatari della petizione non sono residenti del complesso residenziale.

Nel frattempo, il deputato del PN Alex Borg, portavoce dell’opposizione per Gozo, che sta guidando gli sforzi per fermare il progetto, ha detto che i calcoli del governo sono fuorvianti per i residenti e che lo spazio aperto sarà drasticamente ridotto, non solo a causa del nuovo condominio, ma anche a causa dei percorsi di accesso che devono essere costruiti intorno ad esso.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

Nessun governo, opposizione o ONG può chiedermi di dimettermi: Edward Scicluna

Foto di Edward Scicluna fuori dal tribunale: Chris Sant FournierMercoledì Edward Scicluna ha dichiarato che né il governo, né l'opposizione, né una ONG possono...