sabato, Maggio 18, 2024
HomeMaltamerita una medaglia: Owen Bonnici difende il presidente d'orchestra accusato di aver...

merita una medaglia: Owen Bonnici difende il presidente d’orchestra accusato di aver fatto il suo dovere

Owen Bonnici, a sinistra, si è schierato al fianco di Alfred Camilleri, che è tra coloro che stanno affrontando le accuse penali per l’inchiesta Vitals.

L’ex segretario permanente che sta affrontando le accuse penali per l’inchiesta sull’ospedale Vitals “merita una medaglia”, ha dichiarato il ministro della Cultura Owen Bonnici quando gli è stato chiesto se dovesse essere rimosso dalla presidenza dell’orchestra nazionale.

Alfred Camilleri fa parte di una serie di persone accusate di frode, appropriazione indebita e reati che aveva il dovere di prevenire in relazione all’affare degli ospedali del 2015.

Camilleri era il segretario permanente del Ministero delle Finanze quando l’accordo è stato negoziato e per la maggior parte del periodo di concessione. Oggi presiede il consiglio di amministrazione dell’Orchestra Filarmonica di Malta e fa parte del consiglio di amministrazione del gigante alberghiero Corinthia Group.

Alla domanda se dovesse essere rimosso dalla presidenza dell’orchestra nazionale, Bonnici lo ha difeso come un uomo di “enorme integrità” che ha “ancora molto da contribuire al governo e all’intero settore culturale”.

Owen Bonnici risponde alle domande su Alfred Camilleri

“È una persona onesta e seria che non merita di essere chiamata in tribunale, ma merita la medaglia più grande che possiamo dare come popolo a quest’uomo”, ha detto Bonnici.

Bonnici ha affermato che, pur non conoscendo i contenuti dell’inchiesta della magistratura, che non è stata pubblicata, continuerà a sostenere Camilleri e ha fatto appello alla cautela e alla prudenza.

“Una delle cose che mi ha lasciato perplesso è come Alfred Camilleri sia finito in questa faccenda, per quanto ne so da quello che vedo pubblicamente, senza che nessuno lo abbia mai mandato a chiamare e gli abbia fatto domande”.

Il Primo Ministro Robert Abela ha anche alluso all’accusa di Camilleri come prova che l’inchiesta giudiziaria sull’affare è stata ingiusta. Abela ha affermato che l’unica colpa di Camilleri sembra essere quella di aver “lavorato sotto i laburisti”

Camilleri è stato uno dei pochi segretari permanenti a operare sotto il PN e a sopravvivere al cambio di governo del 2013.

Bonnici stava parlando davanti a Chris Fearne, che sta affrontando accuse simili, venerdì.

Joseph Rapa, l’ex segretario permanente alla Sanità, anch’egli accusato di crimini finanziari simili, era dal consiglio di amministrazione dell’APS giovedì.

Ronald Mizzi, un terzo segretario permanente che sta affrontando le accuse, rimane nella sua posizione presso il Ministero dell’Economia e non ha ancora commentato.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE