giovedì, Aprile 18, 2024
HomeMaltaLo studente del MCAST che ha colpito il docente presenta una denuncia...

Lo studente del MCAST che ha colpito il docente presenta una denuncia alla polizia

Il personale del MCAST si √® schierato a favore del docente dopo l’incidente e ha organizzato una manifestazione nel campus per sostenerlo. Foto: Jonathan Borg

Uno studente ripreso mentre colpiva in faccia il suo docente del MCAST ha presentato una denuncia penale contro l’educatore, affermando che il docente ha trascorso settimane di bullismo e lo ha aggredito anche fuori dalle telecamere.

Gli avvocati che rappresentano lo studente hanno presentato questa settimana una denuncia penale alla stazione di polizia di Paola, affermando che l’incidente che ha fatto notizia √® il risultato di un “ambiente tossico” creato dal docente.

Il video dell’episodio, ripreso da un altro studente in classe, √® diventato virale all’inizio del mese.

In seguito all’episodio di violenza, il MCAST ha rilasciato una dichiarazione in cui afferma che l’istituto ha preso provvedimenti immediati e ha denunciato lo studente alla polizia.

Mercoled√¨ scorso, un gruppo di educatori del MCAST ha condannato l’aggressione e ha espresso pubblicamente il proprio sostegno al collega, che ha dichiarato di essere rimasto “tremante” e “con il sangue che gli colava sul viso” dopo la presunta aggressione.

Ma gli avvocati che rappresentano lo studente al centro dell’incidente sostengono che a scatenare l’aggressione siano state la “grave mancanza di professionalit√†” del docente e settimane di “bullismo”.

L’incidente non √® stato “un caso isolato”

Gli avvocati dello studente, che √® minorenne, hanno detto che da tempo soffre di “ADD” (Disturbo da Deficit di Attenzione) e “ADHD” (Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattivit√†) e che ha trovato difficolt√† quando √® passato dalla scuola secondaria al MCAST, dove studiava per conseguire un Diploma Avanzato in Sport (Sviluppo del Coaching e del Fitness).

Il docente in questione insegnava in un modulo del corso e sceglieva regolarmente di “bullizzare” il giovane, hanno detto gli avvocati.

“Si √® trattato di un fatto ripetuto e non di un episodio isolato”, hanno affermato gli avvocati.

L’insegnante ha aggredito per primo lo studente – avvocati

Gli avvocati hanno detto che l’incidente ripreso dalle telecamere √® iniziato quando lo studente ha affrontato il suo insegnante in merito a una data d’esame scaduta da tempo.

Nel video girato da un altro studente, il docente ha risposto dicendo “non hai vergogna”(ma tisthix minn Alla), mentre diceva allo studente, pi√Ļ volte, di lasciare la stanza.

Mentre il giovane è rimasto calmo, il docente si è arrabbiato, secondo gli avvocati.

Quando il suo tono si è alzato, si è avvicinato allo studente, ha sbattuto pesantemente sulla scrivania e ha accartocciato i documenti del giovane.

Per qualche secondo, la telecamera si allontana dall’azione. Gli avvocati sostengono che a quel punto il docente ha spinto la cattedra sullo studente.

Quando la telecamera √® tornata sull’episodio, anche lo studente era in piedi mentre il docente lo avvicinava al muro.

Il docente ha continuato ad avvicinarsi al giovane, che si è scagliato contro di lui due volte.

Gli avvocati hanno detto che il loro cliente era “in lacrime e sopraffatto da questo comportamento provocatorio” e voleva spingere via l’insegnante.

Gli avvocati vogliono un’indagine penale

Gli avvocati affermano che l’insegnante ha “demoralizzato e svergognato” lo studente, causandogli disagio emotivo e mentale e coltivando un ambiente di lavoro tossico.

Secondo gli avvocati, l’insegnante ha regolarmente rimproverato, gridato e usato un linguaggio scurrile.

Tale “grossolana mancanza di professionalit√†” da parte di qualcuno che doveva essere un “educatore” non solo non √® diventato un docente in un’istituzione seria come il MCAST, ma √® stato anche “abusivo e criminale”, hanno sostenuto nella denuncia.

Gli avvocati hanno chiesto alla polizia di indagare il docente per diversi reati penali “al pi√Ļ presto”.

Hanno detto che ha agito con violenza, ha tentato di usare la forza con l’intento di insultare, infastidire o ferire lo studente, lo ha insultato o minacciato e, sebbene autorizzato a correggere il giovane, ha superato i limiti della moderazione.

Hanno inoltre sostenuto che, in quanto pubblico ufficiale, il docente era tenuto a prevenire tali comportamenti criminali.

Gli avvocati Arthur Azzopardi, Jacob Magri e Wilfred Buttigieg rappresentano lo studente.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

Motociclista gravemente ferito in un incidente a Saqqajja

Un motociclista è rimasto gravemente ferito mercoledì in un incidente a Saqqajja. La polizia ha dichiarato che l'incidente, avvenuto alle 15.15 di mercoledì al largo...