domenica, Febbraio 25, 2024
HomeMaltaIl sindacato di polizia lancia un ultimatum sulla stazione di polizia di...

Il sindacato di polizia lancia un ultimatum sulla stazione di polizia di Ħamrun

La stazione di polizia di Ħamrun è in uno stato così cattivo che il sindacato di polizia vuole che i suoi membri siano trasferiti. Foto: Jonathan Borg

Il sindacato di polizia di Malta ha dato al commissario di polizia Angelo Gafà una settimana di tempo per trasferire gli agenti dalla stazione di polizia di Ħamrun, avvertendo che sarà dichiarata una vertenza sindacale se ciò non avverrà.

Il sindacato si era già da tempo lamentato delle cattive condizioni della stazione e aveva già dichiarato una vertenza prima di ritirarla in seguito agli incontri con le autorità.

“L’amministrazione (del sindacato) ha lavorato sulla questione, ma ancora non abbiamo risultati concreti”, ha dichiarato il sindacato sulla sua pagina Facebook giovedì.

“Il sindacato ha informato (la direzione della polizia) che il 15 febbraio 2024 sarà registrata una vertenza se i nostri membri non saranno trasferiti da questa stazione. Il sindacato rimane a disposizione di tutte le parti per risolvere questa questione in sospeso prima del15“, ha dichiarato il sindacato.

Da tempo il sindacato lamenta le pessime condizioni di Ħamrun e di altre stazioni di polizia, tra cui quella di St Julian’s.

Nel 2022, il sindacato ha dichiarato che gli agenti erano costretti a lavorare in “condizioni al di sotto degli standard” in stazioni di polizia simili a una “casa dell’orrore”.

All’epoca, il commissario Gafà aveva dichiarato in un’intervista a Times of Malta che le stazioni di polizia di Msida e Ħamrun erano tra quelle in lista per una “massiccia revisione”.

Aveva detto che la forza di polizia aveva speso 7,5 milioni di euro negli ultimi cinque anni per rinnovare le sue stazioni, che sono tra le 100 proprietà che amministra.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

Il premio NOMA 2024 a Manuela Tesse e Michele Marcolini

Sliema, Malta - 13 febbraio 2024 Il prestigioso Premio Noma 2024 sarà conferito a Manuela Tesse e Michele Marcolini, allenatori delle nazionali maltesi di...