venerdì, Giugno 14, 2024
HomeMaltaIl premier guarda alle elezioni come a un voto di fiducia in...

Il premier guarda alle elezioni come a un voto di fiducia in se stesso per ulteriori riforme

L’evento di Żejtun è stato l’ultimo raduno di massa domenicale del PL prima delle elezioni. Foto: PL

Robert Abela ha esortato i sostenitori a convincere gli elettori indecisi a votare PL sabato, affermando che questo sarebbe anche un voto di fiducia nei suoi confronti per portare avanti le riforme e far progredire il Paese.

“Non c’è niente di più forte della vostra voce”, ha detto ai sostenitori del partito domenica durante un raduno di massa a Żejtun.

“La bellezza e il successo di Malta sono merito vostro e questa settimana dobbiamo incontrare e parlare con coloro che non sono ancora convinti. Quando incontrerete gli elettori indecisi non siate arroganti con loro. Sosteneteli, ascoltateli, aiutateli e convinceteli. Ognuno ha le sue realtà e le sue sfide e noi dobbiamo continuare a capirle e ad affrontarle”

Sabato Malta si reca alle urne per eleggere i membri del Parlamento europeo e dei consigli locali.

Un sondaggio pubblicato domenica dal Times of Malta ha mostrato che il PL ha guadagnato consensi rispetto al passato, registrando un vantaggio del 10,4%, che potrebbe tradursi in una differenza di 30.500 voti rispetto al PN, a seconda dell’affluenza.

In particolare, la maggior parte delle persone che hanno intenzione di non recarsi alle urne si trova nelle regioni di orientamento laburista, il che potrebbe spiegare perché Abela domenica ha ribadito il suo impegno a trascorrere i prossimi giorni cercando di persuadere gli elettori indecisi.

Nel suo discorso di domenica Abela non ha fatto riferimento al rinvio a giudizio di alti esponenti laburisti per accuse di corruzione e ha invece elencato una miriade di progetti e investimenti governativi annunciati la scorsa settimana.

Il PN, ha detto, non ha fatto nulla di tutto ciò perché non ha un piano per il Paese.

“Per loro il giorno più importante è stato il 28 maggio (giorno del processo a Joseph Muscat), ma per noi il giorno più importante è l’8 giugno (giorno delle elezioni). Vogliamo che quel giorno sia il punto di partenza per un maggiore lavoro e un maggiore cambiamento”, ha dichiarato.

“Per questo ho bisogno della vostra forte fiducia, in modo da avere la forza di prendere le decisioni necessarie per realizzare il cambiamento. Finché avrete con voi continueremo a fare grandi cose per il nostro Paese. Continueremo a lavorare per Malta prima di tutto e soprattutto”

votate PL per l’unità, la pace e il progresso

Il popolo, ha detto, dovrebbe votare laburista sabato se vuole vivere in un Paese unito che investe nella sua gente e lavora per la pace e il progresso. Altri erano populisti e volevano dividere il popolo.

Se i cittadini gli daranno il loro sostegno, nulla impedirà al Paese di andare avanti – né la pandemia, né le guerre, né gli attacchi dell’establishment e nemmeno la campagna elettorale, perché attraverso tutto questo il governo ha continuato a lavorare instancabilmente ogni giorno per “Malta prima di tutto”.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE