Il PN incoraggia i dipendenti pubblici a non lasciarsi intimidire dal ‘bullismo’ di Abela

Il PN ha esortato i dipendenti pubblici a non sentirsi intimiditi.

Il Partito Nazionalista si è detto pronto a sostenere i dipendenti pubblici che si sentono minacciati dal primo ministro, il quale li ha incolpati per il risultato ottenuto dal Partito Laburista alle elezioni per il Parlamento europeo.

Robert Abela ha dichiarato che coloro che pensano di avere un lavoro comodo e non sono disposti a servire il popolo nelle sue legittime richieste dovrebbero andarsene prima che la decisione venga presa al posto loro.

Il PN ha affermato che il Primo Ministro era in preda al panico per la paura di una rivolta del partito e stava cercando di incolpare altri per quello che aveva descritto come il “solido” risultato dei laburisti.

Il PN ha esortato i dipendenti pubblici a seguire la verità, sottolineando che solo loro possono fermare gli abusi di Robert Abela e dei suoi colleghi.

Il partito ha promesso il suo sostegno e ha affermato che nessuno deve farsi intimidire dalla prepotenza del governo.

La dichiarazione è stata firmata da Claudette Buttigieg, ministro ombra per la pubblica amministrazione e Ivan Castillo, ministro ombra per il dialogo sociale.