Grech sul modello economico insostenibile: “i maltesi rischiano di diventare una minoranza”

Il Paese deve trovare un modello economico sostenibile perché, in caso contrario, i maltesi rischiano di diventare una minoranza all’interno del proprio Paese con l’arrivo di un maggior numero di lavoratori stranieri, ha dichiarato domenica il leader del PN Bernard Grech.

Parlando in un’intervista a Net TV, il leader del Partito Nazionalista ha criticato il governo laburista per il suo modello economico miope che ha portato a un aumento della popolazione.

Il Ministro delle Finanze Clyde Caruana ha dichiarato che, se Malta continuerà a crescere economicamente con il modello attuale, la popolazione dell’isola dovrà salire a 800.000 abitanti nei prossimi 17 anni.

“Oggi nel Paese abbiamo già più di 100.000 lavoratori stranieri”, ha detto Grech.

Non è contrario ai lavoratori stranieri e Malta ne avrà sempre bisogno, ma il Paese dovrebbe concentrarsi maggiormente su modelli economici sostenibili.

Malta, ha spiegato, ha uno dei tassi di natalità più bassi d’Europa. Se il Paese dovesse raggiungere i numeri di popolazione menzionati dal ministro delle Finanze, i maltesi diventerebbero una minoranza nel loro stesso Paese.

Questo creerebbe molti problemi per la nazione, tra cui la possibilità di perdere la cultura maltese, la lingua maltese e l’ambiente, dato che le aree verdi potrebbero essere occupate per ospitare la popolazione.

Malta doveva quindi passare a un nuovo modello economico che non richiedesse la distruzione dell’ambiente locale e l’importazione di lavoratori stranieri.

“Dobbiamo affrontare le questioni ambientali del Paese in modo sostenibile”, ha aggiunto.

Il premier è arrogante

Parlando dell’aumento del costo della vita, Grech ha affermato che non sono solo coloro che hanno un salario minimo a faticare per arrivare a fine mese.

“Più di un anno e mezzo fa, abbiamo dato loro delle soluzioni”, ha detto, elencando diverse proposte fatte dall’opposizione per aiutare a combattere l’inflazione.

Una di queste è stata la creazione di un fondo nazionale composto da milioni di euro per aiutare gli importatori ad ammortizzare i costi senza aumentare i prezzi e farli pagare alla popolazione.

Un’altra soluzione consisteva nell’esenzione dall’imposta sul reddito per l’adeguamento dei salari al costo della vita.

Grech ha ammesso che ci sono molte ragioni valide per l’aumento dell’inflazione – come la guerra in Ucraina e le conseguenze della Covid – ma tali spiegazioni non sono una scusa.

Ha paragonato la situazione a un’infiltrazione d’acqua in una casa.

“Quando l’acqua entra in casa, non ci si limita a dire che è colpa della pioggia e non si fa nulla”, ha analogamente spiegato.

“Quando il tempo si calma, non si chiama qualcuno o non si cerca di capire da dove viene l’acqua, in modo che quando piove di nuovo non succeda la stessa cosa?”.

Ma Robert Abela si è comportato in modo arrogante e ha ignorato i suggerimenti del PN, ha detto.

Abela è un peso

A peggiorare le cose, il Primo Ministro è stato sempre più coinvolto nelle lotte intestine del Partito Laburista, recentemente aggravate dalle accuse di corruzione dell’assistente politico del Ministro della Salute Chris Fearne da parte di una società legata al VGH, il concessionario degli ospedali.

Secondo un articolo di Pakistan Today, sono stati effettuati pagamenti per 443.000 euro da una banca di Dubai, attraverso una società di Panama.

I presunti pagamenti da parte di Gozo International Medicare – una società legata all’affare fraudolento dell’ospedale Vitals – sono avvenuti prima che Ciantar fosse nominato da Fearne amministratore delegato della Foundation for Medical Services.

Venerdì scorso, Abela ha dichiarato di aver fatto un passo indietro, aggiungendo che non avrebbe commentato l’indagine del magistrato.

“Robert Abela è diventato un peso per i maltesi e i gozitani”, ha dichiarato Grech.

Grech ha anche attaccato il primo ministro e il suo presunto controllo sull’emittente nazionale.

“L’emittente televisiva e i notiziari dello Stato… sono controllati direttamente da Robert Abela”, ha affermato, sostenendo che la semplice ragione del controllo di Abela su TVM è dovuta alle sue insicurezze, mentre la verità viene tenuta nascosta alla nazione.

Il leader del PN ha affermato che il Paese non può più sopportare questo tipo di controllo, invitando i sostenitori a difendere le proprie convinzioni.