venerdì, Giugno 14, 2024
HomeMaltaCome ci si sente a bordo di un aereo a turboelica?

Come ci si sente a bordo di un aereo a turboelica?

Gli aerei turboelica di Universal Air sono probabilmente più comodi, con più spazio per le gambe e meno posti a sedere. Foto: Karl Andrew Micallef

Ci sono molte ragioni per cui qualcuno potrebbe desiderare di visitare la città ungherese di Pécs: ceramiche uniche, vino e guanti di fama mondiale, per citarne alcune.

Purtroppo, fino a poco tempo fa, nessuno conosceva veramente questo luogo. Questo fino a quando la nuova compagnia aerea Universal Air ha deciso di volare lì.

La compagnia aerea è entrata nell’affollata scena dell’aviazione maltese a marzo, promettendo di trasportare i passeggeri verso nuove destinazioni – tra cui Pécs – con la sua flotta di aerei turboelica Dash 4-800.

Cosa si prova a bordo di un volo Universal Air? Video: Karl Andrew Micallef

Di recente, la compagnia ha annunciato il suo orario estivo, inaugurato questo mese, aggiungendo voli diretti tra Malta e Cagliari (Sardegna), Perugia (Italia), Nizza (Francia) e Praga (Repubblica Ceca).

L’amministratore delegato di Universal Air, Simon Cook, ha dichiarato che gli aerei a turboelica della compagnia sono versatili, agili e in grado di caricarsi e decollare più velocemente rispetto alle loro controparti più grandi, compensando l’eventuale mancanza di velocità rispetto ad aerei come i 737 di Boeing.

Ha inoltre affermato che sono più silenziosi rispetto ai modelli precedenti utilizzati dalla compagnia aerea e più confortevoli.

E ha promesso che, grazie alle loro dimensioni ridotte che trasportano solo 78 persone, apriranno nuove rotte verso gli aeroporti più piccoli che non sono in grado di ospitare aerei più grandi.

Così, quando a Times of Malta è stata offerta la possibilità di dare un’occhiata di prima mano a uno di questi aerei, siamo saliti doverosamente a bordo.

Il decollo è stato un po’ più brusco del solito, ma potrebbe essere colpa delle condizioni meteorologiche più che dei motori dell’aereo, anche se ci si sarebbe aspettati un’ascesa più morbida con un jet normale nelle stesse condizioni.

Il passeggero Gabor Nagy ha detto che si stava “godendo la turbolenza” e che, in quanto appassionato di aviazione, era semplicemente entusiasta di essere a bordo del primo viaggio della compagnia aerea a Pécs.

“È un piacere per me”, ha detto.

Una volta che l’aereo ha raggiunto l’altitudine di crociera di circa 25.000 piedi – un’altezza inferiore di circa 10.000 piedi rispetto a un normale aereo passeggeri – l’esperienza è stata più o meno la stessa di qualsiasi altro volo.

Anzi, l’aereo era probabilmente più confortevole, con più spazio per le gambe e solo due sedili per ogni lato del corridoio, anche se un po’ più rumoroso di un jet convenzionale.

David Galea, membro dell’equipaggio di cabina, ha dichiarato che se da un lato le dimensioni ridotte dell’aereo – e quindi l’equipaggio meno numeroso – hanno reso il lavoro più impegnativo, dall’altro il fatto di avere meno passeggeri a bordo ha permesso di creare un’atmosfera più “intima”.

Durante il volo, Times of Malta ha incontrato il presidente di Universal Air Andrew Walker, che ha detto che portare la compagnia aerea a questo punto è stato un “lungo viaggio”.

Ammettendo che è “molto difficile competere con compagnie come Ryanair”, Walker ha sottolineato che il modello commerciale della compagnia sarà il segreto del suo successo.

“Stiamo proponendo un vettore low-cost, ma con fronzoli da premium-economy. È sempre bello deliziare i propri clienti ed è quello che stiamo cercando di fare”, ha detto.

Perché Pécs?

“Siamo stati contattati dagli abitanti di Pécs che ci hanno chiesto se avremmo preso in considerazione la città come rotta, il che è piuttosto insolito”, ha spiegato.

Descrivendo i funzionari locali come “incredibilmente solidali”, Walker ha sottolineato che le rotte tra Pécs e Malta sono “incredibilmente richieste”, con gli ungheresi che desiderano visitare Malta.

E pensa che questo sia un segno che il modello di business della compagnia sta dando i suoi frutti.

“Alcune persone hanno detto che eravamo pazzi e che avremmo potuto sopravvivere, ma noi non ci limiteremo a sopravvivere, ma prospereremo”.

Per saperne di più sulla compagnia aerea, visitare il sito .

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE