domenica, Febbraio 25, 2024
HomeMaltaChris Cardona non esclude un ritorno in politica

Chris Cardona non esclude un ritorno in politica

Chris Cardona

Chris Cardona, l’ex vice leader laburista costretto a dimettersi dopo essere stato chiamato in causa per l’omicidio di Daphne Caruana Galizia, non esclude un ritorno in politica.

“Sono un membro del Partito Laburista da sempre. Ho ancora 51 anni. Alcune persone entrano in politica a un’età più avanzata. Ho fatto un percorso di 30 anni (con il partito), di cui 25 in parlamento, quindi non escludo un ritorno sulla scena politica”, ha dichiarato al Times of Malta.

Alla domanda se qualcuno del Partito Laburista (PL) lo avesse contattato, ha risposto: “La riservatezza delle discussioni interne al partito è della massima importanza”.

Il Partito Laburista, ha detto, era “l’unica forza politica” a Malta che infondeva speranza per una migliore qualità della vita.

È stato contattato dopo che il Primo Ministro Robert Abela ha dichiarato di essere aperto a riconsiderare il ritorno nel partito di Justyne Caruana e Rosianne Cutajar. Sia Caruana che Cutajar, elette per la prima volta durante il mandato di Joseph Muscat, sono state estromesse in seguito a scandali separati.

Abela è stato tuttavia schivo quando gli è stato chiesto se avrebbe riammesso nel Partito Laburista l’ex capo dello staff dell’OPM Keith Schembri, l’ex ministro Konrad Mizzi e Cardona.

Ogni caso deve essere giudicato nel merito, ha detto Abela in una recente intervista, sviando da una risposta definitiva.

Il primo ministro è stato incalzato dopo aver dichiarato di non vedere alcuna ragione per “dire no” a Joseph Muscat nel caso in cui il suo predecessore volesse correre come candidato laburista alle prossime elezioni per il Parlamento europeo.

“La riservatezza delle discussioni di partito è della massima importanza”.

Abela, tuttavia, ha affermato che ci sono “considerazioni diverse” da fare tra Schembri, Mizzi e Cardona da una parte e Caruana e Cutajar dall’altra.

25 anni di carriera politica

Cardona è stato eletto per la prima volta in Parlamento nel 1996 e vi è tornato nel 1998, 2003, 2008, 2013 e 2017, quando ha concorso per l’ottava e l’undicesima circoscrizione elettorale.

Avvocato di professione, Cardona è diventato vice-capogruppo del PL nel 2016 dopo aver respinto la sfida di Owen Bonnici, che oggi ricopre la carica di Ministro del Patrimonio. All’epoca era ministro dell’Economia nel governo Muscat.

Ha perso il suo posto di gabinetto quando Abela ha assunto la carica di primo ministro nel gennaio 2020 e ha lasciato il parlamento in aprile, passando in secondo piano dopo essere stato coinvolto nell’assassinio di Caruana Galizia.

Era stato citato nella testimonianza in tribunale dell’intermediario dell’omicidio Melvin Theuma, che aveva detto di aver sentito che l’ex ministro aveva pagato per far uccidere Caruana Galizia. Cardona ha negato categoricamente l’accusa e ha sempre negato qualsiasi coinvolgimento nell’omicidio della giornalista.

Nel giugno dello stesso anno, Abela gli chiese di farsi da parte, facendolo decadere dal ruolo di vice leader del Partito Laburista. Non ha partecipato alle elezioni generali del 2022.

Oggi è specializzato in diritto commerciale internazionale e fornisce servizi di consulenza a società internazionali in vari settori.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

Il premio NOMA 2024 a Manuela Tesse e Michele Marcolini

Sliema, Malta - 13 febbraio 2024 Il prestigioso Premio Noma 2024 sarà conferito a Manuela Tesse e Michele Marcolini, allenatori delle nazionali maltesi di...