mercoledì, Febbraio 21, 2024
HomeMaltaAttualitàOperazioni ortopediche rinviate a causa dell'afflusso di casi di emergenza

Operazioni ortopediche rinviate a causa dell’afflusso di casi di emergenza

Gli interventi chirurgici ortopedici programmati per oggi sono stati rinviati a causa del “notevole afflusso di casi d’emergenza, secondo quanto dichiarato da un portavoce del Ministero della Salute.

Times of Malta è stato informato che le operazioni programmate al Mater Dei Hospital sono state rinviate. Contattato, un portavoce del ministero ha dichiarato che ciò ha avuto un impatto sugli interventi ortopedici e che “si prevede che le operazioni riprenderanno come previsto domani e ai pazienti che sono stati colpiti dal rinvio è stata data un’altra data per l’operazione

Al momento in cui scriviamo, il portavoce non ha potuto fornire statistiche sul numero di operazioni interessate.

Negli ultimi giorni sono stati segnalati diversi incidenti gravi. Questa mattina un uomo e una donna sono stati investiti in incidenti separati a distanza di un’ora l’uno dall’altro. Un’altra donna è stata investita da un’auto a Tarxien.

Nella tarda serata di ieri un trentenne è caduto dal suo veicolo in Valletta Road, a Zurrieq. Domenica sono stati ricoverati in ospedale dopo due incidenti stradali nelle zone di Rabat e Mdina. All’inizio della giornata un motociclista si è schiantato sulla Coast Road.

Il mese scorso Times of Malta ha riferito che all’ospedale Mater Dei si stanno effettuando operazioni e test su una sostanza utilizzata per lo screening delle cellule cancerose. Il tracciante radioattivo viene utilizzato durante le scansioni PET/CT principalmente per diagnosticare i pazienti affetti da cancro e monitorare l’efficacia del loro trattamento.

Le scansioni non possono essere effettuate senza il tracciante.

Il governo possiede un macchinario da diversi milioni di euro chiamato ciclotrone che crea il tracciante, ma è rimasto inattivo per anni.

“L’ospedale Mater Dei può inoltre confermare che il problema del tracciante è stato solo temporaneo durante i primi giorni successivi agli sfortunati terremoti in Turchia e che la situazione si è poi risolta”, ha dichiarato il portavoce.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE