venerdì, Giugno 14, 2024
HomeMaltaAlle band sfrattate dai garage di Birkirkara è stata data un'ancora di...

Alle band sfrattate dai garage di Birkirkara è stata data un’ancora di salvezza finanziaria

Aidan Somers ha trasformato il suo garage in uno studio. Foto: AISO Productions.

Le band e i musicisti che sono stati sfrattati da un complesso di garage di Birkirkara stanno ricevendo un aiuto dall’Arts Council Malta per trovare nuovi locali.

La situazione delle band è stata evidenziata da Times of Malta.

Il complesso di cinque piani noto come “Rampol” su Triq J. Borg ha ospitato decine di band almeno dai primi anni 2000. Molti affittavano i garage a un prezzo di circa 850 euro all’anno. Ma 21 garage sono stati venduti ad aprile, lasciando i musicisti a piedi.

L’Arts Council Malta ha dichiarato che fornirà sussidi pari a 1.500 euro per il primo anno, seguiti da altri 600 euro per ciascuno dei due anni successivi. Questo pacchetto completo di sostegno ammonta a 2.700 euro per unità (band / musicista principale) per un periodo di tre anni, per aiutarli ad assicurarsi nuovi spazi per le prove.

“Riducendo la pressione finanziaria, il sostegno consentirà alle band di concentrarsi sulla loro musica, assicurando una transizione più agevole con maggiore stabilità e fiducia”, ha dichiarato il Consiglio.

Il presidente del Consiglio Albert Marshall ha sottolineato l’importanza degli investimenti nel settore della musica alternativa.

Ha detto che i musicisti che lavorano in questo settore dovrebbero essere inclusi nei programmi di finanziamento pubblico perché, grazie alla loro sperimentazione e all’originalità della loro produzione creativa, stanno fornendo un contributo fondamentale alla scena musicale alternativa.

Finora circa 25 band e musicisti sono stati sfrattati o hanno ricevuto un avviso di sfratto.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE