martedì, Aprile 23, 2024
HomeMalta140 artisti si esibiranno nella "più grande formazione di sempre" dell'Earth Garden

140 artisti si esibiranno nella “più grande formazione di sempre” dell’Earth Garden

Festival dei Giardini della Terra. Foto: Mark Zammit Cordina

Gli organizzatori hanno annunciato che circa 140 artisti si esibiranno su sei palcoscenici nel più grande programma mai realizzato per l’Earth Garden Festival a giugno.

Tra gli headliner dell’evento di Ta’ Qali figurano la band inglese di rock psicadelico Kula Shaker, il gruppo electro-folk ucraino GO_A e artisti locali come Xtuppraw e ManaTapu.

La novità della 17ª edizione sarà un palco segreto, che gli spettatori del festival potranno raggiungere solo attraverso un tunnel di 40 metri.

Gli spettatori del festival non sapranno chi si esibirà sul secret stage o dove si troverà il palco fino al giorno dell’evento.

Quest’anno ci sono in totale sei palchi, tra cui il roots stage, la sfera elettronica, la foresta incantata, i campi di fragole e il secret stage.

Annunciando la lineup martedì, l’organizzatore Howard Keith Debno ha detto che il festival “sarà enorme”.

A poster showing the full lineup.Un poster che mostra l’intero programma.

La scaletta completa è disponibile al seguente indirizzo.

John Winfield, uno dei principali organizzatori del festival, ha dichiarato che il campeggio e il glamping quest’anno sono raddoppiati e includeranno anche una zona dedicata alle famiglie.

Dr Gavin Gulia, Howard Keith, Minister Clayton <em>Bartolo</em> and John Winfield. Phot: Matthew MirabelliGavin Gulia, Howard Keith, il ministro Clayton Bartolo e John Winfield. Foto: Matteo Mirabelli

Quest’anno ci sarà anche Earth Kidz, un programma di eventi per bambini organizzato da Heritage Malta ed Esplora. Gli eventi per i bambini si svolgeranno ogni giorno da mezzogiorno alle 22.00. Le attività comprendono yoga per bambini, esperienze VR e una discoteca silenziosa per le famiglie.

Il festival, iniziato nel 2007, promuove anche la cura di sé, la sostenibilità e il benessere.

Un rinnovato “Healing Fields” ospiterà ancora una volta una serie di workshop, meditazione e quest’anno vedrà l’introduzione di bagni di ghiaccio terapeutici.

Altre aree non musicali come lo “Shisha”, il “Tree of Life Chill Out”, i punti di ristoro del “Mercato etnico” e diversi bar completano l’esperienza del festival.

I biglietti per il fine settimana costano 45 euro, con tariffe speciali per gli studenti, mentre i biglietti giornalieri sono disponibili da giovedì.

Il festival si terrà dal 6 al 9 giugno.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

Questo architetto ha lasciato il suo lavoro “tossico” per lottare per il patrimonio di Malta

Patrick Calleja si sente libero ora che il suo lavoro "tossico" di architetto con l'Autorità di pianificazione è finito. Foto: Jonathan BorgPatrick Calleja si...