sabato, Maggio 18, 2024
HomeItaliaIl PD Italiano al Servizio delle PMI: credito e semplificazioni in Agenda

Il PD Italiano al Servizio delle PMI: credito e semplificazioni in Agenda

Il Partito Democratico si prepara ad affrontare uno dei nodi cruciali per l’economia italiana: il sostegno alle piccole e medie imprese (PMI). Con un’iniziativa prevista per giovedì 9 maggio nella sede del partito, l’attenzione sarà focalizzata su “Credito e semplificazioni per la crescita delle PMI”, inserita nel più ampio contesto del percorso “Impresa domani – Un piano industriale per l’Italia”.

Il dibattito si estenderà fino a domenica 12 maggio, quando avrà luogo a Torino la Conferenza nazionale del PD per l’industria e il lavoro, rappresentando un momento cruciale di confronto e proposta sulle politiche industriali future del Paese.

Antonella Vincenti, responsabile PMI del Partito Democratico, sottolinea l’importanza di questo evento: “In un’Italia che vede da sempre nelle PMI il motore trainante dell’economia, come Partito Democratico vogliamo confrontarci sulle politiche da mettere in campo per accompagnare le piccole e medie imprese italiane nella doppia transizione ecologica e digitale”.

L’urgenza di intervento è sottolineata anche da Antonio Misiani, responsabile imprese della segreteria nazionale PD, che critica il governo per il suo ritardo nell’affrontare questioni vitali per le PMI. Misiani evidenzia la mancanza di una strategia chiara per garantire l’accesso al credito e semplificare le normative amministrative. Mentre si assiste a numerosi annunci su diversi fronti, come il programma Transizione 5.0 e il credito d’imposta per gli investimenti nel Sud e le Zone Economiche Speciali (ZES), altri interventi cruciali rischiano di restare sulla carta. Misiani sottolinea in particolare il rischio per la decontribuzione delle imprese del Mezzogiorno e il finanziamento del Fondo di garanzia PMI limitato solo all’anno in corso.

“È necessario cambiare passo subito”, sottolinea Misiani, “le imprese italiane hanno bisogno di sostegno tangibile, non di chiacchiere”.

Vincenti aggiunge un ringraziamento a tutte le organizzazioni che hanno contribuito con le loro testimonianze e osservazioni nelle audizioni delle scorse settimane, evidenziando l’importanza del coinvolgimento della società civile nel processo decisionale.

“Questo percorso non si esaurirà con gli appuntamenti programmati”, conclude Vincenti, “l’economia italiana ha bisogno di un impegno costante e concreto per affrontare le sfide future, e il Partito Democratico è determinato a percorrere questa strada insieme alle PMI e a tutte le altre organizzazioni interessate al benessere del Paese”.

L’iniziativa si prospetta dunque come un momento cruciale per tracciare linee guida e azioni concrete volte a sostenere il settore delle PMI, fondamentale per l’economia e il tessuto sociale del nostro Paese.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE