Calo del numero di persone che si registrano per l’impiego

Il numero di persone che si sono registrate per il lavoro a dicembre è stato di 1.046, 121 in meno rispetto allo stesso mese del 2021.

Citando i dati forniti da Jobsplus, l’Ufficio nazionale di statistica ha dichiarato che i livelli di disoccupazione registrati sono diminuiti in tutte le fasce di età, ad eccezione della fascia di età compresa tra i 25 e i 29 anni. Gli uomini hanno rappresentato il 68,5% del totale dei registrati, mentre le donne hanno rappresentato il restante 31,5%.

Le persone che si sono registrate per il lavoro da meno di 21 settimane e quelle che si sono registrate per più di un anno sono diminuite rispetto allo stesso mese del 2021.

D’altro canto, le persone che si sono registrate per un lavoro tra le 21 e le 52 settimane sono aumentate rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Il numero di persone con disabilità che si sono registrate per il lavoro è diminuito di 27 unità rispetto all’anno precedente, raggiungendo le 228 unità. Gli uomini rappresentano il 76,8% del totale delle persone registrate con disabilità.

La quota maggiore di uomini e donne nel registro dei disoccupati ha cercato un’occupazione come impiegati di supporto, rispettivamente con il 22,1% e il 42,7%.