sabato, Maggio 18, 2024
HomeBusinessBOV realizza un utile prima delle imposte di 63,7 milioni di euro...

BOV realizza un utile prima delle imposte di 63,7 milioni di euro in tre mesi, con un aumento del 36%

Bank of Valletta ha registrato un forte aumento degli utili.

La Bank of Valletta ha registrato un utile prima delle imposte di 63,7 milioni di euro nei primi tre mesi di quest’anno, con un aumento del 36,8% rispetto all’anno precedente.

La scorsa settimana HSBC Bank Malta ha registrato un utile prima delle imposte di 39,3 milioni di euro per lo stesso periodo.

La BOV ha dichiarato che la sua performance positiva è stata influenzata da un miglioramento del reddito operativo, con una crescita del 22,9% a 117,4 milioni di euro rispetto allo stesso periodo del 2023. Questo risultato è stato determinato dall’aumento dei rendimenti, sia dal punto di vista degli interessi che dei ricavi senza interessi.

Il margine di interesse si è posizionato a 98,3 milioni di euro, con un aumento di 24,8 milioni di euro rispetto al primo trimestre del 2023. Questo dato riflette l’espansione dei prestiti alla clientela e dei pacchetti di investimento di proprietà negli ultimi 12 mesi, nonché il miglioramento dei tassi sui saldi di cassa.

I ricavi netti da commissioni sono aumentati dell’11%, soprattutto grazie all’aumento degli importi ottenuti nelle attività legate al credito.

I costi operativi, compresa la gestione strategica, sono ammontati a 49,1 milioni di euro, pari a un aumento del 6,8% rispetto ai risultati dell’anno precedente.

La banca ha dichiarato che il rapporto costi/ricavi ha continuato a scendere, raggiungendo il 41,8% nel primo trimestre. Questi sviluppi si sono riflessi in un rendimento del capitale medio al lordo delle imposte del 20,4%, con un miglioramento del 4,4% rispetto a quello registrato nel primo trimestre del 2023.

“Con un rapporto prestiti lordi/depositi del 53,4% e livelli di finanziamento elevati per i prestiti alle imprese e al dettaglio, il Gruppo è ben posizionato per un’ulteriore crescita e per raggiungere i suoi obiettivi per il 2024. La riduzione di 47 milioni di euro della base di depositi, pari a un calo dello 0,4% rispetto ai risultati finali dell’esercizio 23, è in linea con le aspettative; tuttavia, il Gruppo ha mantenuto elevati livelli di liquidità”, ha dichiarato BOV.

Durante l’annuncio, il presidente della BOV Gordon Cordina ha dichiarato che i risultati sono estremamente incoraggianti e testimoniano i continui sforzi della banca per far crescere il proprio core business.

Ha osservato che la Banca Centrale Europea (BCE), pur avendo mantenuto il tasso di deposito al 4% dal settembre 2023, potrebbe iniziare a ridurre l’attuale livello di restrizione della politica monetaria a partire dal 2024. In vista di uno scenario di tassi d’interesse in calo, la banca ha ristrutturato in modo proattivo il proprio bilancio, attraverso la ridistribuzione dei fondi del Tesoro in attività a più lungo termine e un’espansione produttiva del settore del credito di buona qualità. L’esposizione della banca alle fluttuazioni cicliche dei tassi è stata così ridotta e ciò dovrebbe generare una performance positiva più stabile nel tempo.

“Riteniamo inoltre che il contesto economico maltese attuale e a breve termine sia rimasto benigno, a sostegno delle nostre aspettative positive per quanto riguarda l’ulteriore crescita dei nostri prestiti e il mantenimento della qualità degli asset nei prossimi mesi”, ha dichiarato.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE