lunedì, Giugno 5, 2023
HomeSportDue medaglie d’argento per l’Italia ai Mondiali di aquathlon

Due medaglie d’argento per l’Italia ai Mondiali di aquathlon

IBIZA (SPAGNA) (ITALPRESS) – Dopo i successi nel duathlon con ancora negli occhi le emozioni dell’arrivo dorato della staffetta mixed relay, la spiaggia di Santa Eulalia ha ospitato i Mondiali di aquathlon che hanno portato altre due medaglie colore argento nella categoria under 23 all’Italia con Michele Bortolamedi (K3 Cremona) 8^ nella classifica assoluta e Giada Stegani (T.D. Rimini) sesta assoluta. Diventano così 10 i podi alla World Triathlon Championships Ibiza 2023. Quarto posto ai piedi del podio U23 per Asia Mercatelli (707), che ha tagliato il traguardo in ottava posizione assoluta.

La gara corsa su 1km di nuoto e 5 km di corsa è stata vinta dallo spagnolo Cristian Fernandez Nieto davanti al duo britannico Christopher Perham secondo e Jimmy Lund terzo. Tra gli italiani 8^ posto per Bortolamedi e 15esimo per il neo campione del mondo duathlon mixed relay Samuele Angelini. Il podio Under 23 ha premiato l’ungherese Gergo Dobi, oro, e il giapponese Kyotaro Yoshikawa, bronzo. Nella gara assoluta donne vittoria per l’ungherese Zsanett Bragmayer davanti alla slovacca Margareta Vrablova, nuova vice campionessa del mondo di specialità, e alla tedesca Celice Kaiser. Classifica under 23 che vede ancora l’Ungheria sul gradino più alto del podio con Marta Kropko davanti alla azzurra Stegani e all’altra ungherese Laura Holanszky. La veloce gara sull’isola delle Baleari a Santa Eulalia vede tra gli uomini prendere subito il comando il duo ungherese Gergo Dobi, Marton Kropko e lo spagnolo Cristian Fernandez Nieto, a pochi secondi Jimmy Lund e Michele Bortolamedi che escono dal nuoto in testa ad un gruppo allungato di una decina di atleti. Cambio veloce con Fernandez Nieto, Kropko e Lund a scappar via, Dobi e Bortolamedi a pochi secondi e Christopher Perham in recupero. Fernandez Nieto allunga e vince, recupero determinate nella corsa del britannico Perham che arriva secondo e terzo il connazionale Lund. Bortolamendi chiude ottavo, Angelini 15esimo.

Nella gara donne assolo della Bragmayer che esce incollata alla connazionale Màrta Kropko prima nel nuoto e all’azzurra Stegani che che con un veloce cambio parte di corsa in prima posizione. Cinque chilometri run senza storia con la Bragmayer che va via subito e vince in solitaria, seconda la connazionale Kropko e terza la tedesca Celice Kaiser che recupera molte posizione dopo esser uscita attardata dal nuoto. Stegani sesta al traguardo, ottava Mercatelli dopo il 17^ posto nella frazione di nuoto, ai piedi del podio under 23; 21^ posto per Nicoletta Santonocito (Magma Team). In gara anche il Team Italia Age Group con 14 portacolori azzurri al via e tre medaglie: oro per Gianpietro De Faveri (G.P. Triathlon) nella categoria 50-54, argento per Vanessa Andreetta (G.P. Triathlon) in quella 25-29 e bronzo per Gherando Mercati nella categoria 80-84. Gli altri italiani in gara: 14^ posto 25-29 Andrea Borsacchi (Ermes Campania), 12^ posto 35-39 Marco Viappiani (CNM Triathlon), 20^ posto 45-49 Matteo Caridi (Peschiera Tri), quarto posto nella categoria 60-64 per Carlo Simongini (Triathlon Torrino) e sesto piazzamento 65-69 per Raffaele Buonocore (Ermes Campania). Tra le donne: 23^ posto categoria 25-29 per Antonella Bruno (Granbike Triathlon), 18^ posto nella 30-34 di Giulia Sciortino (Fumane Triathlon), 14^ 40-44 Sara Tognini (Forte dei Marmi Triathlon) e quarto posto categoria 50-54 per Daniela Calvino (Ermes Campania).

Nel Para Duathlon si laurea campione del mondo nella categoria PTS2 Alessandro Carvani Moretti.


– foto ufficio stampa Fitri –
(ITALPRESS).

SourceItalpress
RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

Verstappen amplia il suo vantaggio per il titolo con una vittoria magistrale in Spagna

Il doppio campione del mondo in carica Max Verstappen ha esteso il suo vantaggio nella corsa al titolo di quest'anno a 53 punti domenica, quando ha completato una tripletta guidando la...