Connect with us

Economia

La società non dovrebbe essere costruita solo sulla ricerca del denaro – Robert Abela

Published

on

Il primo ministro Robert Abela parla a radio ONE. Foto: Lavoro.

Domenica Robert Abela ha dichiarato che la società maltese non dovrebbe essere costruita solo sulla ricerca del denaro.

Parlando durante un’intervista a ONE Radio, Abela ha detto che oltre ad avere una solida base finanziaria, le persone danno valore anche ad altri aspetti della vita come l’ambiente e l’uguaglianza.

Ha affermato che la realtà che il Labour ha affrontato quando ha assunto la guida del Paese 11 anni fa è diversa da quella di oggi.

Allora la priorità era stimolare l’economia e aiutare le famiglie a diventare finanziariamente stabili. La qualità della vita era allora associata alla stabilità finanziaria.

Abela ha detto che da allora la società è cambiata e le priorità si sono spostate.

Advertisement

“Che tipo di società vogliamo? Una società in cui il denaro è il tutto e il niente, o una società in cui il denaro è importante, ma non è l’obiettivo finale”, ha chiesto Abela.

Il primo ministro ha anche parlato delle preoccupazioni per l’afflusso di lavoratori stranieri nell’ultimo anno.

Un sondaggio sullo stato della nazione pubblicato la scorsa settimana ha rilevato che più di una persona su quattro è “soddisfatta” del multiculturalismo di Malta.

Abela ha respinto le affermazioni secondo cui la crescita economica di Malta sarebbe stata alimentata esclusivamente dal boom dei lavoratori stranieri.

Ha parlato della necessità di concentrarsi sulla creazione di posti di lavoro di qualità, piuttosto che concentrarsi solo sui numeri dell’occupazione.

Questa settimana il Primo Ministro ha respinto le richieste della Commissione Europea di eliminare gradualmente i sussidi di Malta, alla luce del crescente deficit del Paese.

Ha dichiarato che i sussidi sono stati una delle principali misure adottate da Malta per combattere l’inflazione.

Advertisement

“Questo non significa che ignoreremo la Commissione. Andremo da loro e spiegheremo la necessità di questi sussidi a causa della situazione unica di Malta, data la mancanza di un interconnettore per il gas e la distanza del Paese dal continente europeo”, ha dichiarato Abela.

Abela ha minimizzato le preoccupazioni per l’aumento del deficit di Malta, affermando che il governo è impegnato nel suo piano di riduzione dello 0,5% annuo.

Ha detto che il deficit è una conseguenza degli investimenti nelle persone, cosa che il governo non intende smettere di fare.

Abela ha detto che mentre il governo del PN ha lasciato che il debito nazionale salisse al 70%, il deficit di Malta sotto il governo laburista è ben al di sotto della soglia del 60% fissata dall’UE.

Ha affermato che il governo presenterà un bilancio “forte e positivo” che si rivolge alla classe media e offre forti incentivi.

Per quanto riguarda la candidatura dell’europarlamentare del PN Roberta Metsola per un secondo mandato come presidente del Parlamento europeo, Abela ha dichiarato che il governo sosterrà la candidatura.

Tuttavia, ha affermato che ciò non significa che il governo sia d’accordo con molte delle decisioni “sbagliate” prese da Metsola.

Advertisement

Abela ha contrapposto la posizione del governo a quella del PN, affermando che l’opposizione ha colto ogni occasione possibile per indebolire i laburisti che sono stati nominati per posizioni di rilievo presso le istituzioni dell’UE.

Il PN ha già contestato al governo il progetto di nominare il deputato Edward Zammit Lewis come giudice della Corte europea, affermando che si tratta di un insulto a tutti coloro che credono nella giustizia.

Continue Reading