mercoledì, Dicembre 6, 2023
HomeMaltaIl programma della ONG insegna ai bambini la gioia di donare

Il programma della ONG insegna ai bambini la gioia di donare

I bambini comprano e impacchettano regali per altri bambini ricoverati in ospedale o che vivono in case di cura e spesso scrivono loro anche una cartolina di Natale. Foto: Toys for Tots Malta

Seicento bambini, che sono ricoverati in ospedale, che vivono in case di cura, in centri per rifugiati o in rifugi per violenza domestica, riceveranno un regalo di Natale speciale scelto da altri bambini come segno di solidarietà.

I regali sono stati raccolti attraverso l’iniziativa comunitaria Toys for Tots, guidata da due giovani madri, Alison Lowell e Gianella Giordano, per insegnare ai loro figli l’importanza di donare agli altri durante le festività.

Some of the cards to be sent off.Alcuni dei biglietti da spedire.

“Toys for Tots Malta è iniziata nel 2021. Sono stato ispirato da mio figlio. Sa come sono i bambini? Vogliono sempre delle cose. Volevo inculcargli, fin da piccolo, il concetto di donare agli altri”, dice Alison.

Dopo aver parlato con la sua amica Gianella, le due donne hanno creato Toys for Tots e hanno iniziato a contattare le organizzazioni non governative che spesso vengono dimenticate in questo periodo dell’anno.

Alison Lowell and Gianella GiordanoAlison Lowell e Gianella Giordano

Insieme alle ONG, hanno stilato un elenco di bambini e dei loro desideri natalizi, li hanno codificati e hanno condiviso i desideri sulla pagina Facebook del gruppo, da dove i membri del pubblico potevano impegnarsi a realizzare uno dei desideri.

One of the participants writing a card.Uno dei partecipanti che scrive un biglietto.

“Insistiamo nel coinvolgere i bambini nell’acquisto e nella confezione dei regali. Chiediamo che i regali siano nuovi e non di seconda mano, proprio come lo sarebbero per una persona cara”.

Molti bambini hanno realizzato dei biglietti per coloro che ricevono un regalo.

Alison, che coinvolge suo figlio di cinque anni nel processo, ha detto che nel primo anno la risposta è stata travolgente, con quasi 500 regali raccolti.

La seconda edizione ha visto l’acquisto di 600 regali con il supporto di altre mamme, tra cui Melinda Agius e Carmen Mifsud. I volontari inizieranno a raccogliere i regali lunedì e li consegneranno alle ONG competenti.

A participant holds gifts that will be sent away as part of the charity initiative.Un partecipante tiene in mano i regali che saranno spediti nell’ambito dell’iniziativa di beneficenza.

Il progetto guidato dalla comunità rispecchia il programma Children’s Dreams Malta, che consente ai membri del pubblico di donare regali specifici richiesti dai bambini identificati dalla Fondazione per i Servizi di Assistenza Sociale. Quest’anno, il pubblico si è impegnato a realizzare tutti i 1.830 sogni entro pochi giorni dal lancio, il 23 ottobre.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

I giocatori del Depiro ‘lavorano per lo stesso obiettivo’, dice Abela dopo la vittoria sull’Hibernians

Depiro ha ottenuto la seconda vittoria consecutiva nella MAPFRE MSV LIFE Women's League battendo Hibernians al Ta' Qali Pavillion. È stata una dimostrazione di forza...