Connect with us

World

L’interruzione della corrente elettrica provoca il caos dei voli all’aeroporto britannico di Manchester

Published

on

L’interruzione della corrente elettrica ha causato problemi ai sistemi di sicurezza dell’aeroporto e ai bagagli. Foto in archivio: Shutterstock

L’aeroporto di Manchester, il terzo più trafficato della Gran Bretagna, ha cancellato oltre 100 voli che hanno interessato migliaia di passeggeri domenica a seguito di un grave blackout elettrico.

Almeno il 20% di tutti i voli in partenza e in arrivo sono stati cancellati, ha dichiarato un portavoce dell’aeroporto di Manchester, aggiungendo che si prevedevano ulteriori disagi.

In precedenza, la società di analisi dell’aviazione Cirium aveva dichiarato che erano stati cancellati 66 voli in partenza e 50 in arrivo, con easyJet che aveva registrato il maggior numero di cancellazioni.

Manchester Airports Group, che gestisce anche gli aeroporti di Londra Stansted e East Midlands, ha dichiarato che l’aeroporto è stato “colpito da una grave interruzione di corrente nella zona questa mattina” e che ai passeggeri di due dei tre terminal è stato detto di stare lontani.

Secondo Chris Woodroofe, direttore generale dell’aeroporto, l’interruzione di corrente ha causato problemi ai sistemi di sicurezza e ai bagagli. I voli sono ripresi nel pomeriggio.

Advertisement

Woodroofe ha dichiarato sui social media che si aspetta che i voli “tornino alle normali operazioni” lunedì.

La compagnia aerea Jet2 ha dichiarato che, oltre ad aver cancellato decine di voli, non è stata in grado di caricare i bagagli sugli aerei perché il sistema bagagli è rimasto “inutilizzabile”.

EasyJet ha avvertito di “code molto lunghe” per i controlli di sicurezza e ha detto che i passeggeri potevano imbarcarsi solo con i bagagli a mano.

Alcuni voli in arrivo sono stati dirottati su altri aeroporti, tra cui Londra Heathrow e Birmingham.

Alcuni passeggeri hanno scritto su X, l’ex Twitter, per descrivere il “caos”: un passeggero ha detto di aver aspettato i propri bagagli dopo essere atterrato dopo la mezzanotte e un altro di essere rimasto “bloccato sull’aereo”.

Negli ultimi anni l’industria dei viaggi del Regno Unito è stata colpita da una serie di interruzioni tecniche e scioperi che hanno interessato i passeggeri di treni e aerei.

Il mese scorso, un’interruzione a livello nazionale dei gate elettronici per l’immigrazione ha causato lunghi ritardi per migliaia di passeggeri. Nell’agosto dello scorso anno, la Gran Bretagna ha dovuto affrontare la peggiore interruzione del controllo del traffico aereo degli ultimi anni a causa di un guasto tecnico.

Advertisement

Continue Reading