Connect with us

Attualità

Happy Parenting: campagna di sensibilizzazione sul ruolo dei genitori nell’educazione dei bambini

Published

on

Questo è il quarto anno in cui Happy Parenting ha organizzato un seminario annuale che conclude diciassette giorni di attività volte a sensibilizzare sull’importanza per i bambini di avere entrambi i genitori. Durante questa campagna, diversi genitori allontanati che sono anche membri di Happy Parenting hanno raccontato le loro storie. Lo hanno fatto principalmente di persona, mentre altri non hanno rivelato la loro identità per paura.

Alcuni hanno riferito di aver incontrato i loro figli solo per poco tempo ogni settimana, a volte in presenza di assistenti sociali. Altri hanno riferito di essere stati negati nella possibilità di passare del tempo con i loro figli. Queste vittime di alienazione parentale si trovano in una situazione difficile a causa di accuse e bugie fatte contro di loro. Il seminario ha mostrato la missione di Happy Parenting: Prevenzione, Supporto e Terapia.

Lo psicoterapeuta Karl Wright ha sottolineato l’importanza che la coppia condivida del tempo insieme, poiché ciò supporta i loro sforzi nel genitorialità dei loro figli. Ha parlato della necessità di equilibrio tra le ore di lavoro e il tempo passato in famiglia. Tutto questo previene i conflitti. Riguardo ai momenti turbolenti nella famiglia, lo psicoterapeuta ha parlato dell’importanza che gli adulti assumano la responsabilità, del dialogo e della ricerca di aiuto professionale. Dovrebbero fare tutto ciò proteggendo i loro figli, evitando di usarli come pedine, permettendo loro di godersi l’infanzia e di essere presenti nella loro vita. Hanno bisogno di godere di entrambi i genitori.

Bambini e giovani vincitori di tre competizioni artistiche, due competizioni musicali e una competizione di saggistica sono stati premiati con i loro trofei.

L’insegnante di maltese Liana Agius ha vinto il primo premio due volte per il miglior testo e la migliore partitura in due canzoni. Le due canzoni, cantate da lei stessa, avevano un messaggio forte. Le due canzoni vincitrici erano: “L’amore è ciò che fai” e “Jekk teżisti għal ftit”. La prima canzone parlava dell’importanza di mostrare l’amore attraverso l’azione e non solo con le parole. La seconda canzone era ispirata all’esperienza della cantante nell’insegnare bambini con problemi familiari in una scuola primaria. Nella canzone si metteva nei panni di questi bambini, che alla fine dovevano costruire le proprie famiglie. La canzone li descriveva come adulti che dovevano ancora affrontare le conseguenze della loro difficile crescita.

Dovrebbero imparare a mostrare buone maniere, vestirsi decentemente, come rivolgersi gentilmente gli uni agli altri e i valori della gentilezza, della verità e del rispetto. I bambini dovrebbero essere assegnati responsabilità che possono gestire e che possono aiutarli a sviluppare la propria fiducia in sé e l’autostima.

Advertisement

Muskan Atif, una studentessa di 13 anni, ha vinto un concorso di saggistica. Ha parlato del ruolo positivo dei genitori nell’educazione dei bambini. Ha raccontato la storia di un uomo che aveva commesso molti crimini e che alla fine era stato catturato e stava per essere giustiziato. Prima di essere impiccato, ha espresso il suo ultimo desiderio di parlare con sua madre. Ma invece di parlarle, le ha morso l’orecchio. La folla ha notato questo e si è arrabbiata. Lui ha detto loro: “Quando ho commesso piccoli crimini, la gente si lamentava con mia madre. Lei prendeva il mio lato e anche se sapeva i fatti non mi correggeva. È così che sono diventato un criminale incallito.”.

Il primo premio nell’arte sulle attività estive di svago, un concorso sponsorizzato da HSBC, è stato vinto da Elyana Abdilla. Il primo premio nell’arte sulle attività autunnali di svago, un concorso sponsorizzato da BOV, è stato vinto da Sarah Cutajar. Il primo premio per la Competizione Artistica della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti – Creazioni da materiali di imballaggio usati, sponsorizzato da HSBC, è stato vinto da Daniel Cutajar. Sue e Neville Cutajar, i genitori di Sarah e Daniel, hanno ringraziato Happy Parenting per il loro utile lavoro nel sostenere le famiglie e incoraggiare i bambini a sviluppare i loro talenti letterari e artistici.

Chanel Xerri, l’11enne Giovane Portavoce Internazionale 2023, sostiene varie organizzazioni, tra cui Happy Parenting. Dice che non è sufficiente essere belli esternamente; bisogna essere belli anche internamente. Le cose materiali non dovrebbero venire prima dei valori dell’amore e del rispetto.

Anthony Bezzina, consulente per la salute e la sicurezza, ha descritto come l’alienazione parentale influisce sulla persona sul luogo di lavoro e sui rischi per la salute che sorgono quando non si è in grado di concentrarsi correttamente sul lavoro. Supporto e Terapia Anthony Cauchi, Fondatore e PRO di Happy Parenting, ha introdotto la seconda parte del seminario sottolineando che il miglior regalo che possiamo fare ai bambini è permettere loro, sempre quando possibile, di trascorrere del tempo con l’altro genitore, piuttosto che regali materiali che forniscono una gioia superficiale e limitata.

I bambini dovrebbero essere cresciuti e avere un forte legame con entrambi i genitori. Rita Zammit, una terapista olistica, ha spiegato che il problema più grande nella comunicazione è che non cerchiamo di ascoltare per capire, ma facciamo giudizi ancor prima di ascoltare. I mezzi di comunicazione oggi sono diventati troppo materialistici e influenzano il messaggio stesso. A volte si presentano seri problemi quando non siamo in grado di comunicare l’uno con l’altro in modo umano basato su valori morali e principi buoni.

La psicoterapeuta Michelle Farrugia ha affermato che il tempo di qualità, il rispetto tra i membri della famiglia e le espressioni d’amore, come gli abbracci, tra genitori e figli sono fattori essenziali che aiutano lo sviluppo di fiducia e comprensione. Questi fattori creano un ambiente positivo che contribuisce a relazioni solide in famiglia. Philip Chircop ha affermato che Nanniet Malta ha sempre insistito con le autorità, in particolare con i membri del parlamento, per applicare il precedente introdotto dalla Corte europea, secondo cui una nonna che era stata ingiustamente vietata di visitare suo nipote aveva il diritto di visitarlo nel suo luogo di residenza.

Chircop ha anche insistito sul fatto che i bambini dovrebbero avere il diritto garantito dalla Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti del fanciullo di avere pari accesso alla madre, al padre e ai nonni. Se questo diritto viene concesso ai bambini, giustizia sarà stata fatta per tutte le parti coinvolte. Il parroco Joseph Grech, a nome della parrocchia di H’Attard, ha invitato Happy Parenting Malta a tenere incontri nel Centro Parrocchiale. Ha ammirato davvero il loro lavoro mirato a dare luce e speranza alle famiglie che stavano attraversando momenti difficili. Il periodo natalizio ci ricorda che Gesù è venuto sulla terra per dare nuova luce e speranza all’umanità. È nato nell’oscurità e in un luogo inadeguato affinché sia la vera luce e dia significato dove non è immediatamente evidente. Possa Dio concedere che Happy Parenting Malta continui a dare luce e nuova speranza a molti.

Advertisement

Imam Laiq Ahmed Atif, Presidente del Muslim Ahmadiyya a Malta, ha sottolineato la necessità di pregare regolarmente al fine di costruire una stretta relazione con Dio. Ha dichiarato che dovremmo riconoscere i sentimenti reciproci, guardare le qualità positive l’uno dell’altro anziché i difetti, essere giusti, mostrare amore incondizionato e fornire tempo di qualità e prezioso alle nostre famiglie, compresi i bambini. Ha aggiunto che mediante una comunicazione efficace possiamo rafforzare le nostre famiglie e creare una società migliore.

La dottoressa Lynn Chircop Faure ha invitato tutti i partecipanti a firmare la Petizione 29 presentata al Parlamento maltese, che cerca: una maggiore protezione e l’applicazione del diritto fondamentale dei bambini di godere della vita familiare attraverso un’educazione congiunta; e che il contatto diretto con entrambi i genitori dovrebbe essere efficace ed automatico, fintanto che le autorità competenti non ritengano che non sia nell’interesse migliore del bambino coinvolto, in base a ogni caso particolare; sistemi efficaci che garantiscano che i bambini abbiano pari contatto con entrambi i genitori, fintanto che entrambi siano capaci di prendersi cura dei bambini.

Il professor Ivan Sammut ha affermato che c’è un urgente bisogno di: modificare il modo in cui vengono effettuate le notifiche del Tribunale per i casi familiari, uesto dovrebbe essere più veloce, facilitato elettronicamente e attraverso gli avvocati delle parti coinvolte; creare un’agenzia extragiudiziaria incaricata di affrontare i problemi familiari; rimuovere l’articolo 338LL sull’accesso e l’articolo 338Z sul mantenimento; assicurare che il Tribunale per i casi familiari sia presieduto da un giudice formato in materia, assistito da altri due professionisti, e che il Tribunale monitori ed esegua le sue sentenze.

Il Commissario per la Salute Mentale, il dottor Denis Vella Baldacchino, ha lodato Happy Parenting per il loro utile e impegnativo lavoro che, a suo parere, meritava un riconoscimento onorevole. Dopo aver risposto a molte domande poste dal pubblico, tra cui alcuni dei relatori del seminario, il Commissario ha dichiarato di avere l’intenzione di creare un gruppo di lavoro di professionisti mirato a rendere più efficienti gli sforzi a beneficio di coloro che soffrono di problemi di salute mentale.